Questo territorio vasto e dal paesaggio molto vario prende il nome dalla città punica di Sulki o Sulci, l’odierna S. Antioco.
Caratterizzato dal più grande parco della Sardegna, da interessanti insediamenti archeologici e dal più importante bacino metallifero e carbonifero italiano, il Sulcis offre una vasta gamma di escursioni.
Guide Sardegna propone tre tappe per conoscere i vari aspetti: la Grande Miniera di Serbariu a Carbonia, col Museo del Carbone e il Museo Paleontologico; il sito archeologico di Monte Sirai, di età punica con la necropoli punica e il tophet ; le grotte Is Zuddas a Santadi, con le più belle aragoniti d’Europa.

Escursione consigliata agli appassionati di bellezze naturalistiche, di storia e di archeologia industriale.

Prodotti correlati
Contattaci

Inviateci una email e risponderemo prima possibile

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca